9 Febbraio 2021 sergio

Con quale frequenza pubblicare video per la giusta strategia?

Un aspetto importante nella strategia di video marketing della tua azienda è la frequenza con la quale pubblicare i tuoi contenuti video. Se hai scelto questa strategia avrai già individuato gli obiettivi di reach o di engagement da raggiungere, i messaggi da veicolare e i canali sui quali promuoverli. Una volta realizzati i contenuti video che raccontano la tua storia o i tuoi prodotti, sarà fondamentale strutturare un programma di pubblicazione coerente e regolare per proporli al tuo pubblico.

Vediamo insieme da dove partire e come farlo al meglio!

A chi stai parlando?

Facciamo un passo indietro. Sei sicuro di conoscere le persone alle quali ti stai rivolgendo?
La prima cosa da fare è sfruttare gli strumenti di analisi di cui sei in possesso per scoprire informazioni importanti su chi guarda i tuoi video e legge i tuoi post:

  • il tuo pubblico è composto da uomini o donne?
  • Lavora o studia?
  • Quali sono gli interessi del tuo target e cosa avete in comune?

Una volta trovate queste risposte avrai i primi elementi da tenere in considerazione per decidere quanto e quando pubblicare. Se ad esempio scoprissi che i tuoi viewers sono in prevalenza studenti, sapresti che non ha molto senso pubblicare un nuovo contenuto durante la mattinata; conosceresti la loro età, quali canali social seguono e quali formati video possono essere più efficaci per raggiungerli.

Ricordati che prima di comunicare devi saper ascoltare le persone alle quali ti rivolgi.
Questo ti garantirà una maggiore possibilità di successo, dato che farai il possibile per realizzare contenuti rilevanti per la tua audience.

Fai dei test e impara facendo

Fare molti tentativi, cambiare approccio e sperimentare modalità diverse è il modo migliore per ottenere buoni risultati. Nessuna risposta infatti è assoluta e nessuna informazione raccolta può darti la certezza che quel contenuto verrà visto da molte persone.
Non c’è una ricetta che vada bene per tutte le aziende: devi trovare la formula giusta per te ed essere pronto a ritoccarla di tanto in tanto.

Scegli giorni e orari diversi nei quali pubblicare, sperimenta per qualche mese, poi raccogli le tue evidenze e affina la strategia. All’inizio avrai successi qualitativi e non quantitativi: punta ad essere apprezzato e investi del tempo per farti conoscere e apprezzare davvero. Se ogni viewer consiglierà i tuoi contenuti anche solo a uno dei suoi amici, saprai di aver fatto il miglior lavoro possibile.

La strategia scelta avrà accresciuto la tua credibilità (reputazione) e ora potrai concentrare le energie sull’aumentare la tua notorietà (diffusione).

Crea il tuo palinsesto di contenuti video

A questo punto della tua strategia di video marketing avrai accumulato un bel po’ di esperienza e potrai iniziare ad affinare il tuo calendario.
Per mantenere vivo l’interesse è molto importante prevedere un programma di pubblicazione regolare, così da costituire un’abitudine per i tuoi viewers, e renderli partecipi con anticipazioni dei topic futuri destinati a loro.

Crea un documento condiviso con i tuoi collaboratori per pianificare i video e tenere a mente tutti i contenuti già pubblicati e quelli ancora inediti. Stabilisci giorno e ora di pubblicazione e un criterio che leghi le informazioni; puoi approfondire un singolo argomento ogni mese, oppure offrire sempre informazioni diverse, frammentate di settimana in settimana, per non annoiare mai.
Sarà il tuo pubblico a suggerirti il sistema più efficace!

Entra nell’agenda dei tuoi viewers

Prova a programmare la pubblicazione dei tuoi video a intervalli regolari e memorabili. Facciamo un esempio pratico: se scegli di pubblicare ogni lunedì mattina un recap della settimana precedente, ogni mercoledì il contenuto più approfondito e il venerdì le novità assolute, avrai costituito degli appuntamenti di visione nei quali il tuo pubblico saprà ritrovarsi. Un po’ come accade nel palinsesto di un canale televisivo.
Questo ovviamente è solo un esempio, ma ci serve a dimostrare come le tue scelte possano diventare parte integrante dell’agenda del tuo pubblico.

I più interessati potranno attivare un promemoria per non perdere nessuna pubblicazione.
Un consiglio che vogliamo darti è di creare delle anticipazioni e dei riassunti: in alcuni video potrai comunicare il tema della settimana successiva, oppure ricordare quale argomento hai trattato in quella precedente.

Così facendo stai usando il marketing per raggiungere due obiettivi:

  1. Stimolare una circolarità dell’informazione
  2. Incuriosire per avere un pubblico fedele e appassionato

Ricordati di essere flessibile nel tuo calendario, in modo da adeguarti alle tendenze e agli argomenti più attuali. Non sai mai cosa accadrà domani, ma sai che sarai pronto a tenerne conto.

La frequenza di pubblicazione consigliata

Arriviamo alla questione che ti ha portato a leggere questo articolo, ovvero ogni quanto è opportuno pubblicare un contenuto video sul tuo canale YouTube aziendale o sui tuoi profili social. La risposta più seria da dare è solo una: dipende, ma spesso.

Sappiamo che la frequenza di pubblicazione incide sull’engagement da parte degli utenti e, di conseguenza, porta ad una crescita organica dei propri profili. Quindi possiamo dire che più pubblicherai con assiduità più è probabile che il tuo pubblico cresca.

Cosa significa spesso? Significa pubblicare ogni giorno. Se non riesci ad avere contenuti nuovi quotidianamente, avvicinati il più possibile a questa frequenza. Troverai la giusta misura che va bene per i tuoi materiali, il tuo budget e che appagherà il tuo pubblico.
Ricorda che la tua strategia sarà preferibilmente multicanale, tieni conto anche di questo nella tua pubblicazione, ovvero scegli al meglio quale contenuto veicolare su ciascun canale senza creare sovrapposizioni. Comunicare ogni giorno informazioni differenti tra loro può farti raggiungere un numero maggiore di persone diverse tra loro.

‘Una frequenza così alta di pubblicazione non abbasserà la qualità dei miei contenuti?’.
Sì, può accadere, per questo dovrai definire un livello oltre il quale non scendere per non correre questo rischio, e sarai tu a valutare quale combinazione tra qualità e quantità porta maggiore vantaggio alla tua strategia.

Come posso aumentare il mio pubblico?

C’è una risposta che riguarda il ‘cosa dire’ e una che riguarda il ‘come fare’.

La prima regola è sempre la stessa, devi offrire un contenuto originale, rilevante e d’impatto. Per questo devi assicurarti di pubblicare contenuti che possano informare, educare e divertire. Ogni video sarà un invito diretto ai tuoi viewer e quindi a nuovi potenziali clienti. Non possiamo aspettarci di colpire l’interesse di tutti con un solo video. O meglio, questo può accadere se lo rendo visibile a un pubblico vastissimo, ad esempio pianificandolo come spot TV.

Questa considerazione ci porta al “come fare” introdotto all’inizio di questo paragrafo. Come fare ad aumentare il numero delle persone che possono vedere un tuo contenuto? Attraverso promozioni e sponsorizzazioni, investendo un budget nella pianificazione non organica.
Una ben strutturata strategia di video marketing deve comprendere annunci video sponsorizzati che aumentino le possibilità di visibilità e interazione.
Vedrai che questo aspetto farà davvero la differenza nei tuoi risultati!

P.iva 05021940282
Privacy Policy | Cookie Policy
info@officinaimmagini.com
P.iva 05021940282
Privacy Policy | Cookie Policy
info@officinaimmagini.com